Skip to main content Accessibility help
×
Home

LA CULTURA POLITICA DEL MOVIMENTO SOCIALE ITALIANO

  • Piero Ignazi

Introduzione

Il mondo politico-culturale della destra italiana del dopoguerra è stato trascurato, per lungo tempo, dalla comunità scientifica. A parte il pionieristico lavoro di Giorgio Galli, risalente alla metà degli anni settanta, è soltanto con l'inizio di questo decennio che si sviluppa una seria linea di ricerca su alcune componenti della destra italiana. In particolare, per motivi diversi, vengono privilegiati due versanti: la Nuova Destra e l'area radicale e terrorista. L'attenzione dedicata a questi due fenomeni non è casuale ma trova spiegazione nel fatto che essi costituiscono una sorta di “novità” rispetto al filone centrale del neofascismo: da un lato, la Nuova Destra, emersa alla fine degli anni settanta sulla scia della Nouvelle Droite francese, rappresenta il contributo intellettualmente piò originale e articolato di riflessione e rielaborazione delle coordinate ideologiche e politiche della destra; dall'altro, l'area radicale e terrorista costituisce per la sua intrinseca drammaticità un forte stimolo all'approfondimento delle motivazioni, del costrutto ideologico e delle articolazioni organizzative. Gli studi condotti negli anni ottanta su queste due aree forniscono importanti tasselli alla ricostruzione o alla comprensione della Weltanschauung di destra. Tuttavia è rimasto escluso da questo risveglio di interesse l'espressione piò solida e corposa della destra italiana, vale a dire il Movimento Sociale Italiano.

Va subito precisato, infatti, che il MSI, i movimenti di destra radicale (DR) e la Nuova Destra (ND) pur essendo contigui, si differenziano per complessità organizzativa, strategia politica e referenti culturali. Per quanto riguarda la complessità organizzativa, essa è:

— elevata nel MSI: il partito si struttura secondo il classico modello duvergeriano del «partito di massa» e, tra l'altro, inquadra centinaia di migliaia di iscritti;

— ridotta nelle formazioni della DR: i vari gruppi si strutturano o come piccole sette (i movimenti golpisti e terroristi) o come «comitati» (i movimenti di contromobilitazione moderata e reazionaria degli anni settanta);

— molto bassa nella ND: essa mantiene uno stadio fluido di movimento culturale legato ad iniziative editoriali.

In merito alla strategia politica, essa si articola in tre posizioni distinte:

— alternativa al regime ma accettazione (e pratica) delle regole democratiche per il MSI;

— abbattimento immediato e violento del sistema e rifiuto dei meccanismi democratici per la DR;

— estraneità rispetto al sistema e superamento degli istituti liberaldemocratici attraverso un processo «metapolitico» di egemonizzazione culturale e di ridefinizione delle coordinate ideologiche («al di là della destra e della sinistra») per la ND.

Per quanto attiene, infine, ai referenti culturali si può affermare che, nonostante tutte le componenti attingano ad un medesimo serbatoio, esse si differenziano:

  1. a)per la diversa considerazione del contributo evoliano — superficiale-strumentale nel MSI («doveroso» omaggio ad uno dei pochissimi pensatori forti della destra ma sostanziale ininfluenza dei suoi contributi), esegetico-esistenziale nella DR («il mondo delle rovine», «rapolitia», «l'uomo differenziato», «lo spirito legionario», ecc.), marginale nella ND dove viene ridimensionato per la sua impostazione anti-moderna («il mito incapacitante»);
  2. b)per l'assenza nella DR e nella ND di alcuni cardini della cultura politica missina come il pensiero giuridico (Rocco e Costamagna) e filosofico (Gentile e Spirito) fascista. b)Anche se la delimitazione dei confini di queste tre componenti, è stata, in certi periodi e per certi gruppi, alquanto incerta, soprattutto perché il MSI ha rappresentato sempre il primum mobile di tutta Tarea di destra (di qui i frequenti passaggi di confine tra partito e organizzazioni esterne di vari routiers della destra), esse vanno tenute adeguatamente distinte. b)Ciò premesso, in questo lavoro intendiamo occuparci esclusivamente del soggetto rimasto finora più in ombra, il Movimento Sociale Italiano. Più in particolare, ci soffermeremo sui tratti salienti della «cultura politica» di questo partito quale emerge, in primo luogo, dalla pubblicistica interna e dai documenti ufficiali (e quindi l'immagine che il partito proietta — e/o intende proiettare — all'esterno) e, in secondo luogo, dalle risposte ad una serie di domande di atteggiamento fornite da un campione significativo di quadri intermedi del MSI.

Copyright

References

Hide All
AA.VV. (1980), Proviamola nuova, Roma, Lede.
AA.VV. (1982a), Hobbit/Hobbit, Roma, Lede.
AA.VV. (1982b), Al di lá della destra e della sinistra, Roma, Lede.
AA.VV . (1984), Le forme del Politico. Idee della Nuova Destra, Firenze, La Roccia di Erec.
Almirante, G. (1956), Intervento congressuale , in «Il Secolo d'Italia», 26 novembre 1956.
Almirante, G. (1963), Intervento congressuale , in «Il Secolo d'Italia», 13 giugno 1965.
Almirante, G. (1972), Conferenza stampa , in «Il Secolo d'Italia», 20 aprile 1972.
Almirante, G. e Palamenghi-Crispi, F. (s.d. ma 1958), Il Movimento Sociale Italiano, Milano, Nuova Accademia.
Almond, G. (1977), La cultura politica: storia intellettuale del concetto , in «Rivista Italiana di Scienza Politica», VII, n. 3, pp. 411–31.
Almond, G. e Powell, G.B (1970), Politica comparata, Bologna, Il Mulino.
Angioy, G. (1963), Intervento congressuale , in «Il Secolo d'Italia», 3 agosto 1963.
Badie, B. (1986 2 ), Culture et politique, Paris, Economica.
Barnes, S.H. e Kaase, M. (1979), Political Action. Mass Partecipation in Five Democracies, Beverly Hills and London, Sage.
Bobbio, N. (1982), L'ideologia del fascismo , in Casucci, C. (a cura di) Il Fascismo. Antologia di scritti critici, Bologna, Il Mulino, pp. 598624.
Caciagli, M. (1987), Approssimazione alle culture politiche locali. Problemi di analisi ed esperienze di ricerca, Relazione presentata al Convegno della SISP su «La cultura politica in Italia».
Caciagli, M. (1988), The Movimento Sociale Italiano-Destra Nazionale and Neo-Fascism in Italy , in «West European Politics», XI, n. 2, pp. 1933.
Chiarini, R. (1987), Neofascismo e destra eversiva in Italia nel secondo dopoguerra , in Storia dell'etá presente, Milano, Marzorati, pp. 907–31.
Chiarini, R. e Corsini, P. (1983), Da Salò a Piazza della Loggia. Blocco d'ordine, neofascismo, radicalismo di destra a Brescia (1945-1974), Milano, F. Angeli.
Cofrancesco, D. (1983), La nuova destra dinnanzi al fascismo, in Nuova destra e cultura reazionaria negli anni ottanta , in «Notiziario dell'Istituto Storico della Resistenza in Cuneo e provincia», n. 23, pp. 75113.
Cofrancesco, D. (1984), Destra e sinistra, Verona, Bertani.
Cofrancesco, D. (1985 2 ), La destra radicale di fronte al fascismo , in Corsini, P. e Novati, L. (a cura di), L'eversione nera, Milano, F. Angeli, pp. 57134.
Cofrancesco, D. (1986), Fascismo: destra o sinistra? in Bracher, K.D. e Valiani, L. (a cura di) Fascismo e nazionalsocialismo, Bologna, Il Mulino, pp. 55140.
Calvi, G. (1977), Valori e stili di vita degli italiani, Milano, Isedi.
Calvi, G. (1980a), La classe fortezza, Milano F. Angeli.
Calvi, G. (1980b), La frattura tra valori e scelte politiche in Italia , in «Rivista Italiana di Scienza Politica», X, n. 1, pp. 125148.
Dalton, R.J., Beck, P. e Flanagan, S.C. (a cura di) (1985), Electoral Change. Realinement and Dealignement in Advanced Industrial Democracies, Princeton, Princeton University Press.
De Felice, R. (1975), Intervista sul fascismo, a cura di Leeden, M., Bari, Laterza.
Della Porta, D. e Rossi, M. (1984), Cifre crudeli, Bologna, Materiali di ricerca dell'Istituto Cattaneo.
De Benoist, A. e Locchi, G. (1979), Il male americano, Roma, Lede.
De Marzio, E. (1975), La destra per l'ordine. Intervento del 7 maggio 1975 nel dibattito per la legge per l'ordine pubblico, Roma, Edizioni del Gruppo Parlamentare MSI-DN.
Nazionale, Democrazia (1976), I documenti politici di Democrazia Nazionale, opuscolo.
Erra, E. (1976), Il fascismo tra reazione e progresso , in AA.VV., Sei risposte a Renzo De Felice, Roma, Volpe.
Evola, J. (1967 2 ed or. 1953), Gli uomini e le rovine, Roma, Volpe.
Evola, J. (1969 2 ed. or. 1934), Rivolta contro il mondo moderno, Roma, Ed. Mediterranee.
Evola, J. (1970 2 ed. or. 1964), Il fascismo. Saggio di una analisi critica del punto di vista della destra con Note sul Terzo Reich, Roma, Volpe.
Evola, J. (1972 2 ed. or. 1961), Cavalcare la tigre, Milano, Scheiwiller.
Evola, J. (1972 2 ed. or. 1963), Il camino del cinabro, Milano, Scheiwiller.
Evola, J. (1987 2 ed. or. 1949), Orientamenti, s.l., Settimo Sigillo.
Fabris, G. e Mortara, V. (1986), Le otto Italie, Milano, Mondadori.
Falter, J.W. e Shumann, S. (1988), Affinity towards Right-Wing Extremism in Western Europe , in «West European Politics», XI, n. 2, pp. 96110.
Ferraresi, F. (1984a), La destra eversiva , in Ferraresi, F. (a cura di) La destra radicale, Milano, Feltrinelli, pp. 54119.
Ferraresi, F. (1984b), La destra eversiva , in della Porta, D. (a cura di) Terrorismi in Italia, Bologna, Il Mulino, pp. 227–92.
Ferraresi, F. (1988), The Radical Right in postwar Italy , in «Politics and Society», XVI (1988), n. 1, pp. 71120.
Festa, S.F. (1986), Julius Evola: l'uomo e il suo «mito», le vicende storiche, il «mondo della tradizione» , in «Hermeneutica», VI, pp. 225–70.
Galli, G. (1975), La crisi italiana e la Destra internazionale, Milano, Mondadori.
Galli, G. (1983), La Destra in Italia, Milano, Gammalibri.
Gentile, E. (1974), Le origini dell'ideologia fascista, Bari, Laterza.
Ignazi, P. (1989), Il polo escluso. Profilo del Movimento Sociale Italiano, Bologna, Il Mulino.
Ignazi, P., Mancini, U. e Pasquino, G. (1980), Omogeneitá e diversitá nei quadri intermedi , in «Biblioteca della libertá», XVII, n. 79, pp. 201–51.
Inglehart, R. (1983), La rivoluzione silenziosa, Milano, Rizzoli.
Inglehart, R. (1988), La nuova partecipazione nelle societá occidentali , in «Rivista Italiana di Scienza Politica» XVIII, n. 3, pp. 403–46.
Isnenghi, M. (1979), Intellettuali militanti e intellettuali funzionari, Torino, Einaudi.
Lange, P. (1977), La teoria degli incentivi e l'analisi dei partiti politici , in «Rassegna Italiana di Sociologia», XVIII, n. 4, pp. 501–26.
Linz, J. (1966), Introduzione a Michels R., Sociologia del partito politico, Bologna, Il Mulino, pp. VIICXIII.
Locchi, G. (1981), L'essenza del fascismo, La Spezia, Il Tridente.
Michels, R. (1966 ed. or. 1925), Sociologia del partito politico, Bologna, Il Mulino.
Minna, R. (1984), Il terrorismo di destra , in della Porta, D. (a cura di) Terrorismi in Italia, Bologna, Il Mulino, pp. 2172.
Mosse, G.L. (1975), La nazionalizzazione delle masse, Bologna, Il Mulino.
Murgia, P.G. (1975), Il vento del nord, Milano, Sugarco.
Murgia, P.G. (1976), Ritorneremo!, Milano, Sugarco.
Niccolai, G. (1984), Intervento al XIV Congresso, mimeo.
Nuovo, Ordine (1956), Ai camerati di Ordine Nuovo, opuscolo.
Ornaghi, L. (1984), Stato e corporazione, Milano Giuffré.
Panebianco, A. (1979), Imperativi organizzativi, conflitti interni e ideologia nei partiti comunisti , in «Rivista Italiana di Scienza Politica», IX, n. 3, pp. 54536.
Panebianco, A. (1982), Modelli di Partito, Bologna, Il Mulino.
Patrick, G.M. (1984), Political Culture , in Sartori, G., Social Science Concepts, Beverly Hills and London, Sage, pp. 265314.
Payne, S.G. (1980), The concept of fascism , in Hagtiet, B., Larsen, U., Myklebust, J.P. (a cura di) Who were the fascists, Oslo, Universitetsforlaget.
Pisetta, E. (1983), Per una storia del terrorismo nero , in «il Mulino», XXXII, n. 289, pp. 738–70.
Plebe, A. (1972), Il libretto della destra, Milano, Edizioni del Borghese.
Plebe, A. (1973a), Filosofia della reazione, Milano, Rusconi.
Plebe, A. (1973b), Che cosa é la cultura della destra , in AA.VV., Intellettuali per la libertá, Torino, Cidas, pp. 159–64.
Proposta Italia. Documento per il XV Congresso del MSI-DN (1987), opuscolo.
Rauti, P. (1971), Frontismo nazionale e politica nazional-rivoluzionaria , in «Ordine Nuovo», II, n. 4.
Revelli, M. (1984), La nuova destra , in Ferraresi, F. (a cura di) La destra radicale, Milano, Feltrinelli, pp. 119214.
Revelli, M. (1986), La RSI e il neofascismo italiano , in «Annali della Fondazione Luigi Micheletti», II, pp. 417–30.
Romualdi, A. (s.d. ma 1974), Il fascismo come fenomeno europeo, s.l. Edizioni de «L'Italiano».
Romualdi, A. (1986), Una cultura per l'Europa, s.l., Settimo Sigillo.
Rosenbaum, P. (1975), Da Salò ad Almirante, Milano, Feltrinelli.
Sechi, S. (1986), Da Salò alla Repubblica Presidenziale , in «Mondoperaio», XXXIX, n. 7, pp. 5664.
Serant, P. (1961), Romanticismo fascista, Milano, Sugarco.
Sternhell, Z. (1976), Fascist Ideology , in Laquer, W. (a cura di), Fascism. A Reader's Guide, Berkeley and Los Angeles, University of California Press.
Sternhell, Z. (1987 2 ), Ni droite in gauche. L'ideologie fasciste en France, Paris, Edition Complexe.
Sternhell, Z. (1989), Naissance de l'ideologie fasciste, Paris, Fayard.
Taguieff, P.A. (1983), La strategie culturelle de la Nouvelle Droite en France (1968-1983) , in Union des Ecrivans, Vous avez dit fascisme?, Paris, Arthand/Montalba, pp. 13152.
Tassani, G. (1986), Vista da sinistra. Ricognizioni sulla nuova destra, Firenze, Artaud.
Tarchi, M. (1984), Evola e noi , in «Diorama Letterario», n. 72, pp. 26.
Tripodi, N. (1978), Intellettuali sotto due bandiere, Roma, Ciarrapico.
Tripodi, N. (1984), Fascismo così. Problemi di un tempo ritrovato, Roma, Ciarrapico.
Tullio-Altan, C. (1974), I valori difficili, Milano, Bompiani.
Tullio-Altan, C. e Marradi, A. (1976), Valori, classi sociali e scelte politiche, Milano, Bompiani.
Tullio-Altan, C. e Cartocci, R. (1979), Modi di produzione e lotta di classe in Italia, Milano, Isedi.
Turi, G. (1980), Il fascismo e il consenso degli intellettuali, Bologna, Il Mulino.
Varni, A. (1986), Il neofascismo e l'estrema destra , in Petrillo, G., Scalpelli, A. (a cura di) Milano Anni Cinquanta, Milano, F. Angeli, pp. 503–45.
Veneziani, M. (1987), La rivoluzione conservatrice, Milano, Sugarco.
Zucchinali, M. (1986), A destra in Italia, oggi, Milano, Sugarco.
Zunino, P.G. (1985), L'ideologia del fascismo, Bologna, Il Mulino.

LA CULTURA POLITICA DEL MOVIMENTO SOCIALE ITALIANO

  • Piero Ignazi

Metrics

Full text views

Total number of HTML views: 0
Total number of PDF views: 0 *
Loading metrics...

Abstract views

Total abstract views: 0 *
Loading metrics...

* Views captured on Cambridge Core between <date>. This data will be updated every 24 hours.

Usage data cannot currently be displayed