Hostname: page-component-77c89778f8-cnmwb Total loading time: 0 Render date: 2024-07-25T01:38:58.404Z Has data issue: false hasContentIssue false

9. Una conclusione generale

Published online by Cambridge University Press:  03 July 2018

Get access

Extract

In un’epoca in cui la salute delle persone non viene più giudicata esclusivamente in termini di statistiche di mortalità, la disabilità riveste un ruolo centrale nella valutazione dello stato di salute di una popolazione. Secondo lo studio Global Burden of Disease dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Murray & Lopez, 1997), nei paesi industrializzati i disturbi mentali danno luogo ad oltre il 15% del carico attribuibile a tutte le malattie; questa percentuale è addirittura superiore a quella attribuita al cancro. Per questi motivi è importante fornire una stima quantitativa precisa circa l’ampiezza del problema in questione. Tra tutti i paesi industrializzati, l’Italia era pressocché il solo in cui non era mai stato effettuato uno studio epidemiologico di comunità su un campione rappresentativo della popolazione nazionale: il progetto ESEMeD-WMH ha cercato di colmare tale lacuna.

Type
Research Article
Copyright
Copyright © Cambridge University Press 2005

Access options

Get access to the full version of this content by using one of the access options below. (Log in options will check for institutional or personal access. Content may require purchase if you do not have access.)